Come si usa - igenio2014

Vai ai contenuti

Menu principale:



L'operatore addetto parte dalla sede aziendale con l’attrezzatura IGENIO carrata sul veicolo preposto al trasporto.




Giunto presso la sede designata per la sistemazione a terra del piano mobile multivasca, effettua, in 4 minuti circa, l’operazione di scarramento dell’allestimento dall’autocarro con l’ausilio del radiocomando a distanza.



Dopo tale operazione, l’operatore rientra presso la sede aziendale con l’autocarro scarico, a disposizione per altri trasporti.



A questo punto gli utenti autorizzati, muniti di un dispositivo di riconoscimento fornito in dotazione dall’azienda (abbinato al software di acquisizione e memorizzazione dati), possono effettuare l’operazione di conferimento differenziato dei rifiuti, utilizzando separatamente le vasche di contenimento.




Terminata la fase di conferimento del materiale, il personale addetto, una volta giunto di nuovo sul luogo ove inizialmente depositato il piano mobile multivasca, inizia l’operazione di carramento dell’attrezzatura sull’autocarro.
Tale manovra ha la durata di circa 4:5 minuti.
La presenza di un ripartitore di flusso nell’impianto idraulico di alimentazione, consente lo scarramento e carramento della struttura perfettamente in piano, indipendentemente dalla distribuzione del carico.




Una volta carrata l’attrezzatura, l’operatore rientra in sede per le operazioni di scarico.
Lo svuotamento delle singole vasche di contenimento avviene con l’ausilio dell’apposito dispositivo di ribaltamento indipendente, azionato a distanza grazie al radiocomando multicanale in dotazione.
L’attrezzatura risponde alle vigenti normative CE sull’uso in sicurezza dei dispositivi in dotazione agli operatori addetti ed agli utenti.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu